Il Blu…


Il termine Blueside sta a significare lato blu; il lato blu della vita.
Perché il blu?
Perché rappresenta il classico, la nobiltà, la modernità e la vivacità al tempo stesso.
Il blu riflette il significato di pulizia perché è il colore dell'acqua ed è anche immediato il suo riferimento al cielo, al mare e gli elementi più immensi e più belli che la natura è in grado di offrirci.
Il blu induce alla calma totale, alla sicurezza; in una stanza blu ad esempio i battiti cardiaci diminuiscono e questo colore, sul piano psicologico, evoca pace e soddisfazione e su quello fisiologico tranquillità.. Rappresenta anche la sensibilità, la profondità di sentimento e favorisce infine l'energia, l'esperienza del bello, la meditazione. Fin dall'antichità il colore blu ha significato tutto questo.

Il colore blu fu inventato dagli antichi egizi a partire dal III millennio a.c. La parola blu veniva usata per indicare l'occhio umano e l'occhio di Ra (il dio sole). Esiste un'antica storia tra leggenda e realtà circa la nascita del colore blu. Si narra che alcuni mercanti di rame stessero attraversando il deserto occidentale egiziano quando per riposarsi, stanchi dal grande caldo e dalla fatica del viaggio si fermarono. Il rame cadde accidentalmente sulla sabbia ed al loro risveglio trovarono la sabbia intorno a loro completamente blu. Forse questa è solo una leggenda, ma la magia creata intorno ad essa è veramente suggestiva.

Blu è anche il termine utilizzato per definire la musica Blues, radice del Jazz, del rock e di tutta la musica contemporanea, che esprime lo stato malinconico delle popolazioni nere americane ma fortemente carico di pathos emozionalità e contagio positivo.
Tutto questo è il blu

space
space