Spedizioni gratuite in tutta Italia. Consegna in 4-6 giorni dalla ricezione dell'ordine.

SCONTO DEL 10% sul prodotto del mese COLLANA e ORECCHINI RUGIADA

Jin, profumo per ambiente

• PROFUMI AMBIENTE - ODORI • Profumi e profumatori per ambiente

Jin, profumo per ambiente

57,00(IVA Inclusa)

Design: R&D Blueside

IN REGALO UNO SPRUZZATORE IN VETRO SE ACQUISTI UN PROFUMO

Naso: SIlvia Babucci

confezione da 500ml

Linea di profumi per ambiente progettati dagli esperti “Nasi” del team R&D Blueside e formulati da prestigiosi profumieri di Grasse in Francia.

Creati per regalare al vostro olfatto e alla vostra memoria suggestioni indimenticabili!

La loro gradevolezza e persistenza li rendono particolarmente adatti a profumatori per ambiente con bastoncini in rattan.

57,00
Disponibile in magazzino Prodotto non disponibile Meno di 3 in magazzino
Aggiungi al carrello

Jin
di bacche di ginepro (Juniperus communis L.), di macchia mediterranea
liquido, trasparente, pungente, distillato, botanico, alcolico, cristallino e brillante.

Esordisce prorompente il profumo di ginepro ma spicca la solare
mediterraneità del pomodoro, un pomodoro maturo che ravvia il
cuore della fragranza a cui seguono note di rosmarino, menta,
basilico, fino all’agrumato del cedro, cedro che fragrante e
rinfrescante smussa la composizione riportandola verso note più
secche.

Da consumarsi senza moderazione, diluisce in alcool una piramide
olfattiva verde, aromatica e speziata dalla scia frizzante, sensuale ed
elegante che vuole essere un brioso, ghiacciato e misterioso
omaggio all’atmosfera dei ruggenti anni’20.

L’originalità proviene da una botanica che lo distingue e lo
caratterizza per il frutto di pomodoro

lo sapevi che...

... la volatilità è il grado di velocità con cui un profumo evapora una volta esposto all’aria. Nel XIX secolo il francese Septimius Piesse trasferì il concetto di scala musicale nell’ambito del profumo, classificando ogni odore sulla base delle note di una scala. Ogni profumo corrispondeva per Piesse ad un semitono. Da questo antico tentativo di applicare i principi musicali all’ambito della profumeria è rimasta la concezione di “nota di profumo”: le note alte o di testa, medie o di cuore e basse o di base: Questa classificazione considera il grado di volatilità di un profumo, le sue caratteristiche e proprietà ed è funzionale per la formulazione di una fragraza equilibrata.